Scopri Alatri,
la città dei ciclopi

Le origini protostoriche di Alatri si legano inscindibilmente alla popolazione degli Ernici, un raggruppamento italico del ceppo più antico, a cui si attribuisce, intorno al VII secolo a.C., la costruzione dell’Acropoli e delle possenti mura megalitiche che cingono l’abitato.

Attualmente il centro storico, raccolto entro il perimetro irregolare delle mura, ricalca nei suoi tratti essenziali il primitivo insediamento della città preromana, su cui s’innesta in modo prevalente l’articolazione urbanistica dell’impianto medievale.
L’intero tessuto urbano è caratterizzato da una fitta trama di vie strette e tortuose, talora impostate in forte pendenza, che si diramano, tra antiche costruzioni e caseggiati più moderni, tutt’intorno alla rocca dell’Acropoli. Quest’ultima costituisce l’epicentro visivo della città, una sorta di autonomo nucleo sopraelevato (Civitas nova) attorno al quale l’abitato sottostante (Civitas vetere) si sdoppia in due grandi aree contrapposte: la zona settentrionale, contraddistinta da uno sviluppo planimetrico piuttosto regolare, e quella meridionale delle Piagge, aggrappata sull’opposto versante con un sistema di terrazzamenti digradanti che risolve e in parte dissimula il naturale dislivello del colle.
Tale disposizione, oltre a scomporre lo scenario urbano in un curioso contrasto topografico, ha contribuito nel corso dei secoli a modellare nella prima zona uno spazio monumentale, destinato ad accogliere gran parte delle funzioni civiche, commerciali e culturali, ed a consolidare nella seconda un ambiente più compatto, appena sufficiente al passaggio pedonale e con prerogative quasi esclusivamente residenziali.
Dal punto di vista toponomastico infine il centro cittadino, ad eccezione dell’Acropoli, risulta ulteriormente suddiviso in nove rioni (Scurano, Valle, Colle, Fiorenza, Vineri, Spidini, S.Lucia, S.Andrea, S.Simeone) contrassegnati ancora oggi da un proprio emblema araldico e da una loro fisionomia individuale, conformemente all’antica ripartizione amministrativa delle carcìe medievali.

Guarda che cosa puoi visitare

Acropoli

Acropoli

L’Acropoli di Alatri è una costruzione ciclopica caratterizzata da muraglie in opera poligonale e dalla presenza della Porta Maggiore e della Porta Minore.

Scopri di più
Badia San Sebastiano

Badia San Sebastiano

La Badia di San Sebastiano ad Alatri, con la sua articolazione architettonica medievale, ospitò Benedetto da Norcia durante il suo viaggio da Subiaco a Montecassino.

Scopri di più
Cattedrale di San Paolo

Cattedrale di San Paolo

Nella Cattedrale di San Paolo, su un antico “Ierone”, si trovano la statua di San Sisto Patrono e la reliquia del Miracolo Eucaristico dell’”Ostia Incarnata.

Scopri di più
Chiesa della Maddalena

Chiesa della Maddalena

La Chiesa della Maddalena ad Alatri, è situata al di fuori delle mura cittadine. Di grande interesse sono alcuni affreschi attribuiti a Antonio di Alatri.

Scopri di più
Chiesa di San Francesco

Chiesa di San Francesco

La Chiesa di San Francesco racchiude tesori di inestimabile valore, come la sacra reliquia del mantello di San Francesco e affreschi meravigliosi.

Scopri di più
Chiesa di San Silvestro

Chiesa di San Silvestro

La Chiesa di San Silvestro ad Alatri custodisce, all’interno della cripta, affreschi di straordinaria bellezza, portati alla luce durante il restauro del 1939.

Scopri di più
Chiesa di Santa Maria Maggiore

Chiesa di Santa Maria Maggiore

Sorta intorno al V secolo e ampliata in epoca romanica, deve l’attuale aspetto alle radicali trasformazioni subite nel XIII secolo ad opera di maestranze borgognone.

Scopri di più
Chiostro di San Francesco

Chiostro di San Francesco

All’interno del Chiostro di San Francesco ad Alatri è conservato il celebre affresco del Cristo nel Labirinto, che raffigura il Cristo “Pantocrator”.

Scopri di più
Grancia Tecchiena

Grancia Tecchiena

La Grancia Tecchiena ad Altri, immersa nel verde, accoglie al suo interno numerosi ambienti residenziali e una piccola chiesa dedicata a San Barolomeo Apostolo.

Scopri di più
Museo Civico

Museo Civico

Il palazzo Gottifredo ospita il Museo Civico di Alatri con tre sezioni: Archeologia locale, Archeologia Guardia di Finanza e Demo-EtnoAntropologica.

Scopri di più
Piazza Santa Maria Maggiore

Piazza Santa Maria Maggiore

Piazza Santa Maria Maggiore è il fulcro centrale della città di Alatri. Qui troverai la Chiesa degli Scolopi, Palazzo Conti Gentili e la monumentale Fontana Pia.

Scopri di più
Porta Portati

Porta Portati

Porta Portati, l’unica porta a non avere un nome religioso, si affaccia a nord-est ed era la seconda uscita del decumano massimo in epoca romana.

Scopri di più
Porta San Benedetto

Porta San Benedetto

Porta San Benedetto è situata nei pressi di Porta San Francesco e fino agli anni Cinquanta si trovava inglobata in una torre medievale.

Scopri di più
Porta San Francesco

Porta San Francesco

Porta San Francesco è uno dei più importanti punti di accesso alla città di Alatri. Sul lato interno è visibile un affresco che raffigura San Francesco D’Assisi.

Scopri di più
Porta San Nicola

Porta San Nicola

Porta San Nicola ad Alatri è la porta più grande per altezza. Dopo aver subito diverse trasformazioni, è stata rivestita dal tipico motivo ornamentale a bugne.

Scopri di più
Porta San Pietro

Porta San Pietro

Porta San Pietro si trova sul fronte occidentale della città di Alatri e conserva due importanti bassorilievi, uno dedicato alla dea Bellona e l’altro a Priapo.

Scopri di più



Mappa

Clicca sul puntatore per visitare la pagina del sito di tuo interesse completo di informazioni, foto, video, virtual tour e contenuti extra.